Consegna Condizionale

Per le erogazioni di API è possibile definire connettori diversi, selezionati dinamicamente al verificarsi di specifiche condizioni.

Per abilitare una consegna condizionale è necessario accedere al dettaglio di una erogazione, dove viene visualizzato il valore del connettore, e successivamente cliccare sul pulsante che consente di gestire la configurazione dei connettori multipli (Fig. 44).

../../../../_images/PulsanteConfigurazioneConnettoriMultipli.png

Fig. 44 Pulsante per la configurazione dei connettori multipli

Dopo aver premuto il pulsante si accede ad una schermata che consente di abilitare una funzionalità relativa ai connettori multipli. In questa sezione, in particolare, viene descritta la funzionalità Consegna Condizionale che dovrà essere selezionata una volta abilitato lo stato relativo alla configurazione dei connettori multipli (Fig. 45). Per maggiori dettagli si rimanda alla sezione Configurazione della Consegna Condizionale.

../../../../_images/ConsegnaCondizionaleAbilitata.png

Fig. 45 Consegna Condizionale

Una volta attivata la funzione di Consegna Condizionale, nei contesti in cui l’interfaccia visualizzava l’endpoint di un connettore, viene adesso invece evidenziata la presenza di tale funzionalità. In tale contesto è possibile definire i nuovi connettori accedendo all’elenco dei connettori registrati tramite il nuovo pulsante dedicato (Fig. 46) come descritto nella sezione Elenco dei Connettori.

../../../../_images/ConsegnaCondizionalePulsanteConnettori.png

Fig. 46 Pulsante per accedere all’elenco dei connettori