Token Policy Negoziazione

Per poter definire politiche che consentono di spedire un Bearer Token verso l’endpoint associato ad un connettore è necessario creare delle Token Policy da riferire nelle configurazioni degli specifici servizi. La gestione delle Token Policy si effettua andando alla sezione Configurazione > Token Policy della govwayConsole. Per creare una nuova policy si utilizza il pulsante Aggiungi. Il form di creazione appare inizialmente come quello illustrato in Fig. 257.

../../../_images/TokenPolicy-negoziazione-generale.png

Fig. 254 Informazioni generali di una Token Policy

Inizialmente si inseriscono i dati identificativi:

  • Nome: nome univoco da assegnare alla policy

  • Tipo: deve essere selezionato il tipo Negoziazione

  • Descrizione: testo di descrizione generale della policy

Al passo successivo si inseriscono le Informazioni Generali. Nella sezione Token Endpoint si specifica il tipo di negoziazione e i vari parametri necessari:

  • Tipo: indica la modalità di negoziazione del token. I valori possibili sono:

    • Client Credentials: modalità di negoziazione “Client Credentials Grant” descritta nel RFC 6749 (https://tools.ietf.org/html/rfc6749#page-40);

    • Resource Owner Password Credentials: modalità di negoziazione “Resource Owner Password Credentials Grant” descritta nel RFC 6749 (https://tools.ietf.org/html/rfc6749#page-37);

    • Signed JWT: modalità di negoziazione “Client Credentials Grant” descritta nella sezione 2.2 del RFC 7523 (https://datatracker.ietf.org/doc/html/rfc7523#section-2.2) che prevede lo scambio di un’asserzione JWT firmata tramite certificato x.509 con l’authorization server;

    • Signed JWT with Client Secret: modalità di negoziazione identica alla precedente dove però l’asserzione JWT viene firmata tramite una chiave simmetrica.

  • URL: endpoint del servizio di negoziazione token.

  • Connection Timeout: Tempo massimo in millisecondi di attesa per stabilire una connessione con il server di negoziazione token.

  • Read Timeout: Tempo massimo in millisecondi di attesa per la ricezione di una risposta dal server di negoziazione token.

  • Https: Parametri di configurazione nel caso in cui il server di negoziazione token richieda un accesso Https.

  • Proxy: Parametri di configurazione nel caso in cui il server di negoziazione token richieda l’uso di un proxy per l’accesso.

Nel caso sia attivato il flag relativo ad un Proxy o una configurazione Https saranno presentate delle sezioni omonime dove poter inserire i dati di configurazione richiesti.

I parametri di configurazioni relativi al tipo di negoziazione del token configurato vengono descritti nelle sezioni “Client Credentials / Resource Owner Password Credentials” e “Signed JWT”.

Nella sezione “Dati Richiesta” potranno invece essere definiti ulteriori criteri che riguardano la richiesta di un token:

  • Scope: elenco di scope utente richiesti;

  • Audience: audience per il quale si vorrebbe ottenere il token;

  • Parametri: consentene di indicare per riga ulteriori parametri (nome=valore) da inserire nella richiesta.

Infine nella sezione “Token Forward” si può configurare la modalità di inoltro del token verso l’endpoint del connettore a cui verrà associata la policy che stiamo definendo:

  • RFC 6750 - Bearer Token Usage (Authorization Request Header Field): Il token viene inoltrato al destinatario utilizzando l’header Authorization presente nella richiesta HTTP.

  • RFC 6750 - Bearer Token Usage (URI Query Parameter): Il token viene inoltrato al destinatario tramite parametro access_token della Query String.

  • Header HTTP: Il token viene inoltrato al destinatario utilizzando un header HTTP il cui nome deve essere specificato nel campo seguente.

  • Parametro URL: Il token viene inoltrato al destinatario utilizzando un parametro della Query String il cui nome deve essere specificato nel campo seguente.

Nelle sezioni successive vengono forniti i dettagli relativi alle modalità di negoziazione di un token nel caso sia previsto un jwt firmato o meno.