Dettaglio Transazione

Dal risutalto di una ricerca transazioni, sia in modalità «live» (Monitoraggio «Live») che in modalità «storico» (Monitoraggio delle Transazioni), cliccando su un qualunque elemento in elenco, si accede alla pagina di dettaglio, organizzata quest’ultima in quattro distinte sezioni accessibili su altrettanti tab:

  • Informazioni Generali

  • Informazioni Mittente

  • Dettagli Messaggio

  • Diagnostici

  • Informazioni Avanzate

La sezione Informazioni Generali (Fig. 327) mostra:

  • le Informazioni Generali, contenente i dati principali relativi alla richiesta comprensivi di identificativo della transazione ed esito:

    • Data: data della richiesta

    • ID Transazione: identificativo univoco associato alla richiesta dal Gateway

    • ID Cluster: identificativo del nodo che ha gestito la richiesta

    • Tipologia: indica se l’API invocata riguarda una erogazione o fruizione, e riporta il profilo di utilizzo

    • Esito: indica se la richiesta è stata gestite con successo dal Gateway, ed in caso di anomalie viene riportato l’errore principale che ha causato il fallimento della gestione

    • Fruitore: soggetto mittente della richiesta; rappresenta il dominio di appartenenza del client che ha generato la richiesta verso il gateway

    • Richiedente: indica l’identità del client che ha effettuato la richiesta

    • IP Richiedente: indirizzo IP del client che ha effettuato la richiesta

    • Profilo di Collaborazione: per api SOAP viene indicato il profilo di gestione (oneway o sincrono)

    • ID Conversazione e/o Riferimento ID Richiesta: informazioni opzionali presenti solamente se attivati nella API

    • ID Applicativo Richiesta e/o Risposta: contiene l’identificativo di correlazione applicativa estratto dal Gateway, se configurato nella API

    • Latenza Totale: rappresenta l’intervallo temporale trascorso dalla ricezione della richiesta alla consegna della risposta al client

  • la sezione Invocazione API riporta i dati relativi all’API invocata:

    • Tags: se associati all’API vengono riportati i tags

    • Erogatore: soggetto erogatore; rappresenta il dominio che eroga l’API

    • API: identificativo dell’API invocata

    • Azione o Risorsa: rappresenta l’identificativo dell’operazione invocata

    • Connettore: specifica l’endpoint utilizzato per l’inoltro verso il backend applicativo (nel caso di erogazione) o verso il dominio esterno (nel caso di fruizione)

    • Codice Risposta: il codice HTTP ricevuto dal connettore invocato

    • Tempo Risposta: intervallo temporale trascorso dall’invocazione dell’endpoint indicato nel connettore, prima di ricevere una risposta

../../_images/DettaglioTransazione_Info.png

Fig. 327 Dettaglio Transazione: Informazioni Generali

La sezione Informazioni Mittente (Fig. 328) mostra:

  • le Informazioni Mittente contengono i dati di riferimento relativi alla provenienza della richiesta

    • Applicativo Fruitore: identificativo dell’applicativo mittente

    • ID Autenticato: credenziali presentate nella richiesta ed utilizzate per completare il processo di autenticazione

    • Metodo HTTP: il metodo http relativo alla richiesta inviata dal mittente

    • URL Invocazione: la url di invocazione utilizzata dal mittente per contattare il gateway

    • Client IP: l’indirizzo di provenienza della richiesta pervenuta

    • X-Forwarded-For: presente solamente se viene rilevato tra gli header http della richiesta un header appartenente alla classe «Forwarded-For» o «Client-IP»

    • Codice Risposta Client: codice http restituito al mittente

    • Credenziali: Le credenziali presenti nella richiesta pervenuta al gateway

  • la sezione Token Info è presente solamente se nella richiesta è presente un token e riporta:

    • Issuer: rappresenta il dominio che ha emesso il token

    • ClientId: indica l’identificativo del client che ha richiesto ed ottenuto il token

    • Subject e/o Username: rappresenta l’utente, all’interno del dominio dell’Issuer, che ha richiesto il token

    • eMail: indirizzo eMail dell’utente

    • Token Info: riporta il dettaglio delle informazioni estratte dal token ottenuto in fase di autenticazione della richiesta del mittente

../../_images/DettaglioTransazione_Mittente.png

Fig. 328 Dettaglio Transazione: Informazioni Mittente

La sezione Dettagli Messaggio (Fig. 329) mostra:

  • i Dettagli Richiesta: dati relativi al messaggio di richiesta come i timestamp di ingresso e uscita, le dimensioni del payload.

  • i Dettagli Risposta: dati relativi al messaggio di risposta come i timestamp di ingresso e uscita e le dimensioni del payload.

../../_images/DettaglioTransazione_Messaggio.png

Fig. 329 Dettaglio Transazione: Dettagli Messaggio

In questa sezione saranno presenti, quando previste, le tracce applicative dei messaggi di richiesta e risposta (Fig. 330).

../../_images/Traccia.png

Fig. 330 Dettaglio della traccia

Quando prevista la registrazione dei messaggi in configurazione, di richiesta e risposta, si troveranno in questo riquadro i collegamenti per visualizzare:

  • Dati Ingresso/Uscita: i contenuti di entrata ed uscita sul gateway. Sia in entrata che uscita comprendono (in base al tipo di configurazione attiva):

    • Il messaggio veicolato

    • Gli header di trasporto relativi alla richiesta

Per tutte queste voci sono presenti i link Esporta che consentono di salvare tali informazioni sul proprio filesystem.

../../_images/Contenuti.png

Fig. 331 Visualizzazione contenuti in ingresso per una richiesta

Nota

Analisi Contenuti Multipart

Nel caso in cui il messaggio veicolato possieda una struttura multipart, e la dimensione complessiva dello stream risulti inferiore a 10MB (valore di soglia ridefinibile nella proprietà “transazioni.dettaglio.analisiMultipart.threshold” all’interno del file monitor_local.properties), verrà fornita la possibilità di analizzare il contenuto multipart e/o di effettuare un download che estrae le singole parti degli allegati.

../../_images/ContenutiMultipart1.png

Fig. 332 Pulsante di visualizzazione dei contenuti Multipart

../../_images/ContenutiMultipart2.png

Fig. 333 Visualizzazione dei contenuti Multipart

../../_images/ContenutiMultipart3.png

Fig. 334 Esportazione contenuti Multipart

Nei casi di esito «Fault Applicativo», cioè se il servizio erogatore ha restituito un messaggio di fault, è possibile visualizzarne il contenuto tramite il link Visualizza Fault (Fig. 335).

../../_images/Fault.png

Fig. 335 Dettaglio di un errore applicativo (fault)

La sezione Diagnostici (Fig. 336) mostra la sequenza cronologica dei messaggi diagnostici emessi dal gateway, nel corso dell’elaborazione della transazione, con la possibilità di effettuare un’esportazione degli stessi.

../../_images/DettaglioTransazione_Diagnostici.png

Fig. 336 Dettaglio dei messaggi diagnostici relativi ad una transazione

La sezione Informazioni Avanzate (Fig. 337) riporta ulteriori dati della transazione tra cui:

  • Dominio (ID e Soggetto): dominio del soggetto che ha gestito la transazione

  • Porta InBound o OutBound: indica il nome della porta del gateway invocata dal client (InBound nel caso di erogazione e OutBound per la fruizione)

  • Applicativo Erogatore: indica il nome dell’applicativo interno del gateway che contiene i dati di smistamento verso il backend

../../_images/DettaglioTransazione_Avanzate.png

Fig. 337 Informazioni Avanzate di una Transazione