Pattern di Interazione

Le specifiche del Modello di Interoperabilità definiscono i Pattern di Interazione come le modalità secondo le quali un erogatore e un fruitore possono interagire. La distinzione operata a livello della specifica è quella tra il pattern «Bloccante» e quello «Non Bloccante». Solamente per API di tipo REST è disponibile anche un terzo pattern «Accesso CRUD» orientato alle risorse dove le API vengono utilizzate per eseguire operazioni di tipo CRUD - Create, Read, Update, Delete su risorse del dominio di interesse. Per le differenze di dettaglio tra i pattern si rimanda al testo della specifica.

Il pattern di interazione viene definito nell’interfaccia del servizio e conseguentemente GovWay recepisce tale informazioni nell’ambito della configurazione di una API nel contesto del profilo ModI.

La configurazione di API con il profilo ModI produce per default servizi con pattern di interazione «Bloccante» su API di tipo SOAP e «Accesso CRUD» su API di tipo REST. Se si desidera, è possibile modificare questa impostazione intervenendo puntualmente sulle singole operation/risorse della API.

La maschera di editing della singola operation/risorsa possiede la sezione ModI per consentire di specificare le seguenti informazioni (Fig. 153):

  • Interazione: specifica il pattern di interazione che si vuole associare alla specifica operation/risorsa

    • Pattern: indica il nome del pattern di interazione, a scelta tra Bloccante e Non Bloccante

    • Tipo: (solo per il pattern non bloccante) indica se l’interazione prevista è di tipo PUSH (iniziativa del mittente) o PULL (iniziativa del destinatario)

    • Funzione: (solo per il pattern non bloccante) indica se l’operation/risorsa ha la funzione di inviare una richiesta, chiedere lo stato di avanzamento dell’elaborazione della risposta o inviare una risposta.

    • Richiesta Correlata: (solo per la funzione Richiesta Stato e Risposta) indica l’operation/risorsa correlata che corrisponde all’invio della richiesta.

    ../../_images/modipa_api_bloccante.png

    Fig. 153 Pattern di interazione ModI per operation/risorse dell’API

Nota

Su API di tipo REST i pattern bloccanti e non bloccanti risultano selezionabili solamente se una risorsa è compatibile con i metodi HTTP e i codici di risposta richiesti dalla specifica.

Nelle sezioni seguenti vengono forniti maggiori dettagli su come siano gestiti i pattern non bloccanti.